La vecchiaia-Careggi

Dialoghi dai luoghi di cura


tev

Logo_Servizio_Sanitario_della_Toscana

logo_aouc

Martedì 26 settembre  2017

dalle ore 9,15 alle 13,30
All’interno del ciclo di
DIALOGHI INTERRELIGIOSI SULL’UOMO E LA SUA SALUTE
AULA MAGNA NUOVO INGRESSO CAREGGI
 Largo Brambilla 3, Firenze

LA VECCHIAIA

vecchiaia-4

«In Africa ogni volta che un anziano muore è come se bruciasse una biblioteca».
Così si espresse il celebre scrittore del Mali, Amadou Hampâté Bâ,
davanti all’assemblea dell’Unesco nel 1962.

È PREVISTO ACCREDITAMENTO ECM
INGRESSO LIBERO

Ore 8:30 Registrazione dei partecipanti
Ore 9:00 Introduzione ai lavori
Squarci, Direttore Funzione informazione e media, AOUC Careggi

Ore 9:15 LA VECCHIAIA NELLO SGUARDO DI UN MEDICO DI GERIATRIA

Ore 9:30 LE STAGIONI DELLA VITA
La posizione dell’anziano nelle civiltà tradizionali e i tempi odierni
Prof. Guidalberto Bormolini, monaco e docente al Master “End Life” dell’Università di Padova e al Master in cure palliative per psicologi dell’Università di Bologna

Ore 10:00 LA VECCHIAIA NON È UN LIMITE ALLA SPIRITUALITÀ CRISTIANA
La tradizione evangelica
Roberto Pecchioli, anziano della Chiesa Evangelica dei Fratelli di Firenze

Ore 11:00 LA SPERANZA NON MUORE MAI
Invecchiare nella Chiesa Ortodossa.
Renato Donfrancesco, medico e rappresentante del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli, Sacra Arcidiocesi di Italia e Malta.

Ore 12:00 COME FARE AMICIZIA CON LA VECCHIAIA NEL BUDDHISMO
Paolo Mori, Presidente del centro di meditazione e studio di Firenze, Terra di Unificazione Ewam, associato all’Unione Buddhista Italiana.

re 13:00 Conclusioni 
Ore 13:15 Compilazione del questionario di gradimento

PER IL CALENDARIO COMPLETO
DEL CICLO DI INCONTRI: www.tuttovita.it

Per informazioni e iscrizioni:
Segreteria organizzativa U.O. Formazione AOUC
Tel. 055.794.8232; canaccil@aou-careggi.toscana.it

 

PROFILI DEI RELATORI:

Guidalberto Bormolini, Monaco e Antropologo, Docente al Master: «Death studies & the end of life. Studi sulla morte e il morire per il sostegno e l’accompagnamento», presso l’Università degli Studi di Padova e al Master in cure palliative per psicologi dell’Università di Bologna.Dopo essersi specializzato in Antropologia Teologica si sta dottorando in Teologia della spiritualità presso l’Ateneo S. Anselmo a Roma con uno studio sull’aldilà e il percorso dell’anima nel monachesimo celtico. Da anni si occupa di educare ad una visione positiva del “fine vita”, tenendo conferenze, corsi e seminari nelle principali città italiane anche con docenze presso le ASL, Università e alcuni enti pubblici. Dirige un centro di spiritualità ecumenico aperto al dialogo con i non credenti.

Roberto Pecchioli, pensionato del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, da 35 anni uno dei 5 anziani della Chiesa Evangelica dei Fratelli di Firenze. Fa parte del Consiglio dei Pastori delle chiese evangeliche di Firenze.

Renato Donfrancesco, nato nel 1952 e residente a Firenze, si è laureato in medicina e chirurgia nel 1977, specializzato in pediatria nel 1983 e in neuropsichiatria infantile nel 1995. Ha esercitato come pediatra di libera scelta dal 1983 al 1993. Dal 1993 è stato neuropsichiatra infantile presso la ASL di Firenze, il Presidio La Scarpetta di Roma e l’Ospedale Pertini di Roma. È stato responsabile di un Centro per i Disturbi dell’Apprendimento a Firenze fino al 2001, e di un Centro Regionale per il trattamento dell’ADHD a Roma, dal 2003 al 2015. Ha pubblicato articoli scientifici internazionali negli ambiti: apprendimento del linguaggio, disturbi dell’apprendimento, ADHD, disturbo bipolare.

Paolo Mori ha incontrato il buddhismo 40 anni fa, presso l’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia. Ha ricevuto insegnamenti in Italia e in India dai grandi Maestri della tradizione Tibetana. Per ampliare la propria comprensione in prospettiva interbuddhista, nel tempo ha approfondito la pratica in ritiri di meditazione sotto la guida di Maestri appartenenti a diverse tradizioni. Di professione agronomo tropicalista, esperto di programmi di cooperazione internazionale, ha soggiornato a lungo in India per lavoro presso le comunità dei rifugiati tibetani, collaborando col governo tibetano in esilio. E’ presidente del Centro Terra di Unificazione Ewam, fondato a Firenze nel 1986. L’associazione fa parte della Foundation for Preservation of Mahayana Tradition, una rete internazionale di centri di studio e meditazione, che si pone sotto l’autorità spirituale di SS il Dalai Lama.


Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
martedì, 26 Set 2017
9:00 - 13:00

Luogo
Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi

Categoria